colori

Calda, la fronte è molto calda. Sulla fronte brillano gocce di sudore. Tutto il viso è imperlato di sudore. Nel giardino le foglie delle palme, mosse dal vento, giocano con la luce del sole d’agosto. Continua a leggere

Annunci

Scia d’ombre

Paolo, seduto in seconda classe sul regionale Salerno-Potenza, sta tornando a casa.
Un’altra settimana di lavoro è finita, volata via come tutte le altre. Dopo sette giorni passati nella confusione di Salerno, non vede l’ora di rientrare al Rione Montereale, frazione a due passi dalla Stazione di Potenza Centrale.

Continua a leggere

Cera fusa

Non so cosa m’è preso. Stavo guardando la televisione, coricato sul divano in soggiorno, quando mi è venuto in mente di controllare il mio cassetto dei segreti. Così sono andato in camera, mi sono seduto davanti al comodino, ho tolto il cassetto e me lo sono appoggiato sulle gambe.
E’ pieno fino all’orlo; neanche mi ricordavo di aver così tanti segreti.
Devo fare un po’ di pulizia.
Continua a leggere